Cerca in hockeypista.it


Archivio completo delle notizie

Finale Cers: l'hockey italiano rischia l'autogol


Il Bassano si oppone allo spostamento delle due finali al martedì per permettere la diretta TV e appare difficile ottenere la diretta al sabato sera. L'hockey italiano vicino alla scelta autolesionistica di oscurare una finale (e una vittoria di coppa) at

Scritto da Marcello Bulgarelli - Pubblicato il 27/03/2005
La sfida tra Follonica e Bassano per la conquista della coppa Cers è iniziata come peggio non poteva e su un terreno molto scivoloso e impervio: quello delle dirette televisive.
Come è noto l'hockey su pista ha uno spazio garantito su Raisport Satellite al martedì in prima serata, solitamente dedicato al posticipo di serie A1. La Lega Nazionale Hockey ha messo a disposizione di Bassano e Follonica le giornate di martedì 19 aprile (gara di andata a Bassano) e martedì 3 maggio (gara di ritorno a Follonica), ma pare che l'offerta rischi di essere clamorosamente rifiutata.
Solo il Follonica, infatti, ha accettato di giocare la finale di ritorno al martedì, mentre da Bassano hanno risposto picche, almeno per il momento. Regolamenti europei alla mano, l'assenso del Bassano è però condizione necessaria per poter modificare il calendario della coppa Cers che prevede le finali nei giorni di sabato 16 e 30 aprile.
Alla vigilia del più importante appuntamento dell'anno per le nostre squadre di club, una finale europea attesa 12 anni e destinata a riportare una coppa continentale in Italia, l'hockey su pista italiano si trova davanti ad un empasse.
Il no (non ancora definitivo) del Bassano è essenzialmente dovuto alle pressioni dei tifosi giallorossi, pronti ad invadere Follonica nel caso si giocasse sabato 30 e ovviamente in maggiore difficoltà se la società accettasse il posticipo infrasettimanale. Pressioni che sono arrivate alla minaccia di uno "sciopero del tifo" anche in gara-1 a Bassano come è facile capire anche dal forum di hockeypista.it che in questi giorni è sede di un serrato confronto tra le opposte visioni del problema.
L'interesse per questa finale è però alto in tutta Italia e non solo a Follonica e a Bassano. La diretta TV di un evento di tale importanza è una straordinaria occasione di promozione per l'hockey su pista che sta conoscendo un rilancio proprio grazie alla costante presenza su Raisport Satellite. Questo sarebbe il solo modo per consentire non solo a tutti gli appassionati italiani, ma anche a quelli d'Europa (Raisport Satellite si riceve in tutto il vecchio continente) e del Mondo (attraverso Rai International) di poter assistere a questo evento.
E' inoltre evidente l'interesse che hanno gli sponsor (in primis quelli delle due squadre coinvolte) a veicolare il loro marchio ad una platea che si annuncia come la più ampia che l'hockey su pista possa oggi raccogliere.
Le prossime ore saranno cruciali per sciogliere i dubbi che si sono addensati su questa vicenda. Se prevarrà il buon senso entrambe le partite verranno posticipate al martedì (o almeno quella di Follonica che assegnerà la coppa), con qualche disagio in più per i tifosi e un grande beneficio per tutto l'hockey italiano. In caso contrario l'hockey italiano compirà una scelta miope e sbagliata, mortificando gli sforzi di chi ogni giorno dedica parte del proprio tempo per la promozione di tutto il movimento (e, tra questi, permetteteci di inserire anche questo sito).
Sulla partita di ritorno, inoltre, grava un'altra pesantissima incognita. Il Follonica. come detto, ha già dato il benestare per il posticipo in diretta TV. Qualora il Bassano rifiutasse questa ipotesi la partita si giocherebbe regolarmente al sabato e i maremmani hanno già fatto sapere che intendono giocare alla pista Armeni, capace di soli 1.300 posti. Nell'hockey non esiste nessuna regolamentazione circa i biglietti da assegnare alla squadra ospite e c'è il forte rischio di un tutto esaurito (con la totalità dei biglietti venduti a Follonica) che creerebbe enormi problemi nella gestione dell'ordine pubblico. Della cosa verranno informate nelle prossime ore le questure di Grosseto e di Vicenza e a farne le spese potrebbero essere proprio i tifosi di Bassano che si troverebbero senza biglietti e senza diretta TV.
Anche in questo caso ci auguriamo che prevalga il buon senso: da una parte che il Bassano acconsenta al posticipo TV; dall'altra che il Follonica scelga il più capiente ed ospitale Palagolfo quale prestigioso palcoscenico di questa finale europea. Del resto la finale di coppa Italia ha dimostrato che anche il palasport dedicato alla memoria di Raul Micheli può essere ribollente di tifo.
© hockeypista.it
Tutti i contenuti originali di hockeypista.it sono tutelati dalla licenza Creative Commons e sono utilizzabili e distribuibili liberamente alle condizioni esplicitate in questa pagina.
I contenuti di autori terzi sono tutelati dal rispettivo diritto d'autore e sono utilizzabili e distribuibili solo previa autorizzazione dell'autore stesso.