Ora anche con
ricarica PostePay

Perchè donare?
 Portale Azzurro
 Multimedia
 Rassegna Stampa
 I forum
 Album fotografici
Nessun archivio presente
 Servizi nel sito
Archivio Notizie
Forum di discussione
Links selezionati
 Stagioni precedenti
Stagione 2005-06
Stagione 2006-07
Stagione 2007-08
Stagione 2008-09
Stagione 2009-10
Stagione 2010-11
 Statistiche del sito
Visitatori online:
Visitatori oggi:
Pagine viste oggi:
Il Giornale di Vicenza

Il tormentone è finito, il Bassano ha trovato casa

Redazione - 29-08-2011

Accordo raggiunto tra Scuccato e Merlo: la gestione del palazzetto starebbe per passare al nuovo numero uno giallorosso. Mercato: Panizza a un passo.

Vincenzo Pittureri

Il primo giorno di lezioni giallorosse coincide conl'epilogo del tormentone societario, un affare virtualmente chiuso un mese fa e riapertosi all' improvviso sotto Ferragosto con la gestione del palasport vinta in gara d'appalto da Merlo ai danni di Scuccato che considerava il controllo dell'impianto uno dei nodi cardine del suo programma di rilancio. Così, sul punto niente affatto trascurabile del palazzo in ballo, l'operazione ha rischiato di arenarsi clamorosamente sotto il solleone, poi però le parti si sono sedute attorno a un tavolo e un'intesa di massima è stata finalmente rintracciata. C'è anche la concreta possibilità che Scuccato (in sintonia con Fiorenzo Signor del volley, che dirige l'adiacente Paladue) possa subentrare a stretto giro di posta a Merlo nella guida dell'impianto che, nei progetti, vivrebbe sotto le insegne di PalaInfoplus. È evidente che un passaggio di consegne così tribolato e laborioso, durato formalmente l'intera estate abbia fatto slittare tutti i movimenti di mercato, spingendo il vecchio '54 a puntare sull'usato sicuro di Michele Panizza, il veterano del primo scudetto, dato come rinforzo giallorosso.
In queste ore è fissato l'incontro con Massimo Giudice che punta su di lui per garantire esperienza e affidabilità ad un gruppo, orfano per le prime sei giornate di campionato dell'argentino Miguel Nicolas, trattenuto in patria dalla tesi di laurea in medicina. Contestualmente rimarrà nel roster anche Gianmarco Lanaro, mentre è più lontana l'ipotesi di Andrea Camporese, un nome accostato al Bassano in quest'ultima settimana. Inoltre l'ingresso di Scuccato apre a catena a una serie di solide partnership con realtà imprenditoriali del territorio. Il primo marchio in entrata sarebbe quello della Geotex, azienda di punta nel ramo edilizio, con sede in Valbrenta e candidata al ruolo di main sponsor. Sulla scia, altre ditte di spicco del circondario sarebbero pronte a far parte del progetto Bassano, per una pianificazione a breve e medio termine di livello. Giudice punta i playoff e a una bella figura in Europa («L' 8. posto come un anno fa, poi siamo finiti 4...»).