Ora anche con
ricarica PostePay

Perchè donare?
 Portale Azzurro
 Multimedia
 Rassegna Stampa
 I forum
 Album fotografici
Nessun archivio presente
 Servizi nel sito
Archivio Notizie
Forum di discussione
Links selezionati
 Stagioni precedenti
Stagione 2005-06
Stagione 2006-07
Stagione 2007-08
Stagione 2008-09
Stagione 2009-10
Stagione 2010-11
 Statistiche del sito
Visitatori online:
Visitatori oggi:
Pagine viste oggi:
qui forte dei marmi

Il Forte dei Marmi è pronto per l'avventura in coppa Cers

Hockey Forte dei Marmi - 27-07-2011
Sarà ufficializzato nei prossimi giorni ma ormai è praticamente certo, l'Hockey Forte dei Marmi tornerà a giocare in Europa nella prossima stagione, i rossoblu prenderanno il posto del Breganze, che come già si sospettava ha rinunciato a disputare la Coppa Cers, dando così spazio al Forte che ora dovrà ratificare in Cerh la sua adesione.

In casa rossoblu c'è rammarico per la dolorosa rinuncia dei veneti, ma anche soddisfazione per il ritorno in Europa dopo ben otto anni, tanto è infatti il tempo che è passato dall'ultima apparizione in Coppa Cers dei rossoblu, stagione 2002/2003, al loro secondo anno consecutivo in Europa ma con una squadra forse non proprio competitiva, tanto da superare un facile primo turno con gli svizzeri del Langenthal per poi franare alla seconda prova, con gli spagnoli del Noia, che proprio col Forte risolsero la loro crisi nel campionato iberico, infliggendo al Forte una doppia pesantissima sconfitta.
Da allora il Forte ha compiuto una fase discendente per poi tornare in questi anni a riconquistare faticosamente un posto da protagonista che si spera possa concretizzarsi con un ottimo campionato e un ancor migliore Coppa Cers, visto che proprio rispetto all'ultima esperienza col Noia il Forte si ripresenta sicuramente più competitivo, con Bonanni, Stagi e l'argentino Videla, capisaldi allora come oggi della rosa fortemarmina, non c'è Prado, altro argentino, però potremo far leva su ben due spagnoli, Gimenez e Cancela, oltre naturalmente ad un Crudeli che con la sua esperienza in campo internazionale, sarà il punto di riferimento per tutti.
Poi allora tanti comprimari dal cuore generoso, come Polacci, Santucci, Mattugini, ma anche Garofalo, Da Prato e Biagi, rientrato quest'anno con il ruolo di allenatore nel settore giovanile, sostuiti oggi da atleti altrettanto generosi, alla loro prima grande esperienza europea.
Vedremo nei prossimi mesi come andranno i sorteggi, chissà che con un po' di fortuna il Forte non riesca a volare alto, del resto questo ritorno in Europa è già un importante passo nei festeggiamenti per i 50 anni di storia che i rossoblù compiranno nell'estate del 2012