Ora anche con
ricarica PostePay

Perchè donare?
 Portale Azzurro
 Multimedia
 Rassegna Stampa
 I forum
 Album fotografici
Nessun archivio presente
 Servizi nel sito
Archivio Notizie
Forum di discussione
Links selezionati
 Stagioni precedenti
Stagione 2005-06
Stagione 2006-07
Stagione 2007-08
Stagione 2008-09
Stagione 2009-10
Stagione 2010-11
 Statistiche del sito
Visitatori online:
Visitatori oggi:
Pagine viste oggi:
la nuova serie A

Vercelli in A2,Prato in A1, Villa d'Oro Modena OK

Redazione - 04-07-2011
L'Amatori Vercelli ha presentato una documentazione non sufficiente in relazione al tesseramento dei 5 giocatori under 23; il club piemontese non ha i requisiti per la serie A1 ma potrà disputare il campionato di serie A2. In serie A1 torn il Prato. La Villa d'Oro Modena ha regolarizzato la propria posizione e sarà regolarmente al via in A2.

L'Amatori Vercelli non ha i requisiti per giocare in serie A1. La Lega Nazionale Hockey ha emesso oggi il verdetto che sancisce l'addio dei gialloverdi alla massima serie conquistata appena tre mesi fa. Nonostante la breve proroga concessa ai piemontesi, l'Amatori Vercelli non è stata in grado di dimostrare il tesseramento presso di sè dei 5 atleti under 23 necessari. La squadra del presidente Tarsia ne avrebbe a disposizione soltanto due.
a Segreteria di LNH attesta “che alla data del 30 giugno 2011 la società Amatori Vercelli dispone di n. 2 atleti tesserati di categoria Under 23. Tale situazione è ostativa alla domanda di riassociazione alla LNH per la attività nazionale di serie A1 che prevede l’obbligatorietà della partecipazione alla attività nazionale di serie B, con un minimo di 5 atleti di categoria under 23 certificati come già propri tesserati alla data del 30 giugno 2011. Pertanto la domanda non può essere accolta per l’attività nazionale di serie A1 che prevede obbligatoria attività di serie B. La domanda è accolta per l’attività nazionale di serie A2 ove ha operato la società Amatori Vercelli nella stagione agonistica 2010-2011 e ove non è prevista la obbligatorietà della iscrizione alla attività nazionale di serie B in quanto facoltativa. Le decisioni assunte vengono inviate al STHN, in quanto competente per la materia ai sensi art 13 del RGC Hockey Pista”
Il Vercelli non farà la serie A1, ma non ripartirà dalla serie B: potrà infatti disputare il prossimo campionato di serie A2. Il cavillo che ha salvato i gialloverdi sarebbe questo: i piemontesi non hanno rinunciato al campionato di categoria (cosa che li avrebbe costretti a ripartire dalla serie B), ma ne sono stati esclusi da una decisione della Lega Hockey, situazione per la quale non è prevista la retrocessione nella categoria più bassa. Sarà comunque la Federazione a sancire definitivamente questa decisione della Lega Hockey, che ha infatti inviato tutto al Settore Tecnico per quanto di competenza.
A sostituire il Vercelli in serie A1 sarà il Prato che ha cinque giorni di tempo per regolarizzare la propria posizione, cosa che la società toscana è risolutamente intenzionata a fare. Il Pordenone, che era il primo nella lista dei ripescati, ha declinato l'invito preferendo rimanere in serie A2.
In serie A2, oltre al Vercelli, ci sarà anche la Villa d'Oro Modena. La società rossonera ha infatti provveduto a risolvere nei tempi concessi dalla proroga i problemi che le avevano impedito di regolarizzare la propria posizione entro il 30 giugno. Stanti così le cose non ci sarà nessun ripescaggio per le squadre retrocesse nella scorsa stagione in serie B.

LA PROSSIMA SERIE A1
CGC Viareggio, Valdagno, Lodi, Breganze, Bassano 54, Molfetta, Seregno, Sarzana, Forte dei Marmi, Giovinazzo, Follonica, Trissino, Matera, Prato.

LA PROSSIMA SERIE A2
Vercelli, Roller Bassano, Pordenone, Novara, Thiene, Sandrigo, Correggio, Castiglione, Villa d'Oro Modena, Salerno, Montecchio Precalcino, SPV Viareggio.