Ora anche con
ricarica PostePay

Perchè donare?
 Portale Azzurro
 Multimedia
 Rassegna Stampa
 I forum
 Album fotografici
Nessun archivio presente
 Servizi nel sito
Archivio Notizie
Forum di discussione
Links selezionati
 Stagioni precedenti
Stagione 2005-06
Stagione 2006-07
Stagione 2007-08
Stagione 2008-09
Stagione 2009-10
Stagione 2010-11
 Statistiche del sito
Visitatori online:
Visitatori oggi:
Pagine viste oggi:
iscrizioni

Vercelli in bilico in A1, Villa Oro Modena in A2

Redazione - 30-06-2011
Oggi è l'ultimo giorno utile per rinnovare l'associazione alla Lega Nazionale Hockey per le squadre di A1 e A2, di fatto è il termine ultimo per decidere di iscriversi o no ai campionati di serie A. Il Vercelli ha comunicato l'addio alla massima serie sul proprio sito internet, ma sono anche altre le piazze che stanno vivendo ore febbrili.

Poche ore ancora e sapremo quali saranno le squadre ai nastri di partenza della prossima serie A1 e serie A2. Come sempre, l'immediata vigilia della scadenza del termine (oggi, 30 giugno) vedono rincorrersi voci di ogni tipo, difficilissime da confermare.
Che il Vercelli sia ad un passo dal dire addio è cosa certa. Lo scrive la stessa società sul proprio sito internet con una comunicazione apparsa nel pomeriggio di oggi. "La situazione è precipitata nelle ultime ore -è scritto sul sito- Ieri mattina l’ultimo decisivo incontro presso il Comune di Vercelli finito con un nulla di fatto. 'Ho fatto il possibile- sono parole del presidente Tarsia - nonostante la presenza dei dirigenti del Comune di Vercelli, non abbiamo trovato l’accordo con lo Skating (la società di pattinaggio artistico che gestisce il PalaPregnolato, ndr) e tutte le rassicurazioni del Sindaco Andrea Corsaro e dell’Assessore allo Sport Giovanni Mazzeri sono sparite nel nulla'."
Le speranze del Vercelli sono legate ad un colpo di scena dell'ultima ora, oppure si aprono due strade: la rinuncia tout court o la fusione con un'altra società (magari il Novara) portando in dote il titolo sportivo. In caso di rinuncia senza fusione potrebbe tornare in serie A1 il Pordenone (che però ha praticamente smantellato la squadra puntando sui giovani) oppure il Prato.
Sempre in serie A1, voci non confermate di qualche problema (forse non tale da pregiudicare l'iscrizione al campionato) hanno riguardato nei giorni scorsi il Breganze (già in difficoltà a metà della passata stagione e "saccheggiata" nel corso del mercato), il Trissino (che però ha smentito con i fatti allestendo la squadra) e Bassano 54 (dove è in corso una delicata operazione di cambio al vertice della società).
In serie A2 la situazione più critica è quella della Villa d'Oro Modena. L'orizzonte dei rossoneri era la fusione con la nuova società UVP (acronimo di Unione Villa Pico), frutto della collaborazione nata lo scorso anno tra Villa d'Oro Modena e Pico Mirandola. La UVP era stata riconosciuta da FIHP nel Consiglio Federale del 25 giugno, ma alcuni soci storici della Villa d'Oro Modena hanno chiesto un'assemblea per decidere il da farsi poichè la fusione porterebbe alla necessaria scomparsa della storica società rossonera (vedi qui l'articolo).
Voci poco rassicuranti si erano diffuse anche a proposito del Roller Salerno che, però, nel comunicato odierno ha confermato di aver dato corso alla associazione alla Lega per la serie A2 (vedi qui l'articolo).
Dalla serie B sono pronti alla eventuale chiamata l'Hockey Scandiano e il Modena Hockey nell'ordine, entrambe apparentemente interessate ad un eventuale ripescaggio.